Vivi la storia
delle Mura di Padova

ALFRED GUESDON - Padoue, 1849

ALFRED GUESDON

Padoue, 1849

TORRIONE ALICORNO

PORTA PONTECORVO

PORTA CODALUNGA

IL PARCO

Foto aerea di Padova: in evidenza le tre aree d’intervento lungo il tracciato delle mura cinquecentesche.
Clicca sui singoli punti per avere più dettagli:


Porta Codalunga
Nella parte nord di Padova, nei pressi di Piazza Mazzini.

Porta Liviana
Nei pressi di Pontecorvo.

Torrione Alicorno
Nelle mura a sud di Padova.

IL PROGETTO

Il progetto, finanziato dal Fondo Sociale Europeo, propone la realizzazione del Parco Multimediale delle Mura di Padova uniche per il loro valore di testimonianza storica e considerate il più grande monumento della città, con le sei porte superstiti, i diciannove bastioni e gli undici chilometri di sviluppo. Con il progetto si propone un nuovo modo di fruire il bene attraverso modalità innovative di divulgazione, restituendo nuove forme di emozione ai cittadini e ai turisti.
Il progetto è stato realizzato grazie alle sinergie tra due atenei veneti (Università Iuav di Venezia e Università degli Studi di Padova) e quattro aziende del territorio veneto, attive nell’organizzazione di mostre e itinerari turistici (CoopCulture), nelle pratiche di rilievo e di modellazione di complessi monumentali (LTS Land Tecnology Service srl), specializzate nei settori della comunicazione (Pallino&Co) e dello sviluppo di applicazioni di dispositivi di tipo mobile (Eggon).
Le attività sono state organizzate in: studio dello stato dell’arte delle ricerche relative al sistema fortificato di Padova (i), ricerca d’archivio e acquisizione delle fonti (ii), rilevamento, restituzione e modellazione 3D dei luoghi delle mura (iii), sviluppo di una App per la visita guidata e la fruizione delle ricostruzioni in realtà aumentata dei siti di interesse (iv), sviluppo di installazioni multimediali interattive che permettono all’utente di avere accesso ai risultati della ricerca direttamente in situ (v), realizzazione di un portale web per la raccolta e la diffusione dei contenuti (vi).

IL TEAM

Il gruppo di lavoro si è formato intorno all’idea di adottare gli strumenti digitali per raccontare la storia di uno dei complessi monumentali più importanti e meno conosciuti della città di Padova. Il progetto si configura come interdisciplinare e multidisciplinare, unendo insieme specialisti in storia della città, rappresentazione e ingegneria dell’informazione.

RESPONSABILI
Alessandra FERRIGHI

ALESSANDRA FERRIGHI

Architetto e dottore di ricerca, è ricercatore di Storia dell’architettura presso il Dipartimento di Architettura Costruzione Conservazione dell’Università Iuav di Venezia, dove insegna Storia digitale, Visualizzare le città e Storia e restauro dell’architettura. Storia delle tecniche. È autore di saggi sulla storia del volto della città di Venezia e sull’uso delle nuove tecnologie per lo studio della città.

Cosimo MONTELEONE

COSIMO MONTELEONE

Architetto, Dottore di Ricerca e Ricercatore TDb nel settore scientifico disciplinare della Rappresentazione (ICAR 17) presso l'Università degli Studi di Padova, Facoltà di Ingegneria; attualmente è membro dello Steering Commettee di Visualizing Venice, una ricerca in collaborazione tra la Facoltà di Ingegneria di Padova, Duke University (USA-NC) e l'Università IUAV di Venezia. Si occupa di Geometria Descrittiva, di Analisi e Rappresentazione dell'Architettura e del rapporto tra Arte e Scienza della Rappresentazione. È autore di un libro intitolato Frank Lloyd Wright. Geometria e astrazione nel Guggenheim Museum (Aracne 2013).

Sergio CANAZZA

SERGIO CANAZZA

É docente di Fondamenti di Informatica al corso di studi in ingegneria dell’informazione e responsabile scientifico del Centro di Sonologia Computazionale del Dipartimento di Ingegneria dell'Informazione (Università di Padova). I suoi principali campi di ricerca sono la tutela e valorizzazione dei beni culturali musicali; l’ Expressive information processing, e gli ambienti multimodali e interattivi per l'insegnamento a individui con disabilità sensoriali, neuropsicologici e relazionali. È autore/co-autore di oltre 200 articoli (con referee). Ha presieduto ed è stato membro del comitato scientifico di molte conferenze e coordinatore europeo in progetti di ricerca

COLLABORATORI
Niccolò PRETTO

NICCOLÒ PRETTO

Ha conseguito la laurea specialistica in Ingegneria dei sistemi informatici presso l'Università di Padova. È studente di dottorato presso il Dipartimento di Ingegneria dell'Informazione dell'Università di Padova. I suoi studi e le sue ricerche riguardano principalmente il campo Sound and Music Computing. Si interessa al campo della conservazione e all'accesso di documenti audio storici e strumenti musicali. In particolare, il suo lavoro consiste nella ricerca e nello sviluppo di metodologie e metodi IT innovativi per preservare, utilizzare e valorizzare questa parte importante del patrimonio musicale.

ASSEGNISTI
Eleonora Angela VENIER

ELEONORA ANGELA VENIER

Si laurea con lode in Architettura presso lo IUAV di Venezia, con la tesi “I luoghi dell’archeologia. Il Parco archeologico di Aradetis Orgora, Georgia”. Durante il corso dei suoi studi, dopo aver vinto il “Premio Piranesi_Prix de Rome”, frequenta il Master Itinerante in Architettura e Museografia per l’Archeologia. Partecipa a due edizioni del “Georgian-Italian Shida Kartli Archaeological Project” dove compie gli studi che la porteranno alla formulazione della tesi conclusiva.

Alessandro RUSSO

ALESSANDRO RUSSO

Consegue la Laurea Triennale in Tecnologie per i Beni Culturali e, successivamente, la Laurea Magistrale in Scienza dei Materiali per i Beni Culturali presso l’Università degli Studi di Torino. Dal 2016 svolge attività di ricerca presso il Centro di Sonologia Computazionale (Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione, Università di Padova) nell’ambito della conservazione e il restauro di Beni Culturali multimediali, con particolare attenzione per i documenti sonori di importanza storico/artistica.

Emanuela DE FEO

EMANUELA DE FEO

Ingegnere edile, Architetto, Dottore di Ricerca in Progettazione Architettonica e Urbana e Restauro dell’Architettura, docente a contratto di Restauro Architettonico presso l’Università degli Studi di Salerno e assegnista di ricerca presso il DICEA dell’Università di Padova. Dal 2010 svolge attività di ricerca sulle metodologie di rilievo digitale (tramite fotogrammetria e laser-scanning) applicate prevalentemente ai beni culturali e finalizzate alle indagini storiografiche e di restauro.

Matteo BRESCHIGLIARO

MATTEO BRESCHIGLIARO

Laureato in Ingegneria Informatica nel 2017 presso l’Università degli Studi di Padova, durante il percorso di studi ha affrontato tematiche riguardanti lo sviluppo di app mobile e l’informatica musicale. Per il lavoro di tesi ha sviluppato durante uno stage un’ app al supporto dei malati di tumore al pancreas. Dopo la laurea, ha vinto una borsa di ricerca sulla definizione di metodologie e sviluppo di software tools per la tutela di beni culturali musicali.

CANAL GIOVANNI ANTONIO - Veduta di Padova

CANAL GIOVANNI ANTONIO

Veduta di Padova con il Piovego e Porta del Portello

I PARTNER

Le aziende che partecipano al progetto sono presenti nel territorio come leader nei loro specifici settori. Sono state scelte per le loro competenze in rilievo, comunicazione e gestione dei Beni culturali. Affiancano i quattro giovani assegnisti nel loro percorso formativo.

PARTNER AZIENDALI

PALLINO&CO.

Attiva fin dal 1973, oggi l’agenzia di comunicazione integrata Pallino&Co di Padova, è una struttura polifunzionale in grado di sviluppare ed ottimizzare qualsiasi esigenza di comunicazione: dall’advertising al web, ai social fino alla comunicazione multicanale e interattiva.

www.pallino.it

COOPCULTURE

CoopCulture è una cooperativa operante nel settore dei beni e delle attività culturali in Italia. E’in grado di offrire risposte innovative alle esigenze sempre più complesse di un settore in continua evoluzione, nell’ottica dell’integrazione tra beni culturali e territorio e tra cultura, turismo, economia locale.

www.coopculture.it

LAND TECHNOLOGY & SERVICES

Land Technology & Services s.r.l. opera nel campo della geomatica con particolare attenzione ai rilievi topografici, avionici e terrestri, ed alla modellazione 3D, il tutto attraverso le più moderne tecnologie di acquisizione ed elaborazione del dato. Nell’abito del progetto supporta la fase di rilevamento, restituzione e modellazione 3D dei tratti del sistema bastionato della città di Padova.

www.ltsht.com

EGGON

Upgrade yourself. Eggon è una startup innovativa che usa la tecnologia per semplificare la vita delle persone e delle aziende.

www.eggon.co

PARTNER DI RETE

COMITATO MURA DI PADOVA

Il Comitato Mura di Padova si occupa in ogni forma opportuna dello studio, della diffusione della conoscenza, della salvaguardia e della valorizzazione delle cinte murarie patavine. L'ambito delle attività si estende agli effetti della presenza delle mura sullo sviluppo urbanistico della città e di questo su di esse e si allarga d'altra parte alla storia e alle problematiche della conservazione delle fortificazioni storiche in genere.

www.muradipadova.it

ISAM

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat. Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur.

www.loremipsum.it